Gli ultimi articoli:
 
“Tra luci e ombre”, la rappresentazione della natura come inno alla vita

La rappresentazione della natura come punto di partenza per esplorare il proprio io e conoscere meglio se stessi. Sembra essere questo il filo conduttore dell’opera di Salvatore Carrozzo, pittore pugliese autore di numerose mostre in tutta Italia sin dal 1980. Come spesso accade in occasione di importanti appuntamenti culturali del territorio in cui opera, Otilos ha offerto il suo contributo curando la promozione e la comunicazione della sua prossima personale di pittura, “Tra luci e ombre” in programma dal 17 aprile al 1 maggio nel Palazzo De Felice di Grottaglie.

Un appuntamento che, come ci rivela lo stesso Salvatore Carrozzo, nel confermare la propria sensibilità per la natura e la paesaggistica presenta importanti elementi di novità rispetto alla sua produzione passata.

La rappresentazione dei principali protagonisti delle mie pitture è dettata da un’ispirazione leggermente diversa, che si traduce nell’utilizzo di colori più accesi, vivi, proprio perché il colore, come la natura, è vita. Quando si parla di nature morte, ad esempio, secondo me si utilizza un termine fuori luogo. Non esistono infatti nature morte: esiste la natura e le sue meravigliose espressioni.

Il principale elemento di novità è quindi l’impatto cromatico che offrono le sue opere. “Nei dipinti precedenti la natura era avvolta da un’atmosfera rarefatta, quasi immersa nella nebbia. Adesso con questo nuovo registro relativo ai colori stabilisco un’evoluzione della precedente esperienza affermando il mio amore e attaccamento nei confronti della vita.

Una produzione artistica quindi che stabilisce un intimo legame tra rappresentante e rappresentato, all’interno del quale l’autore esprime se stesso. “Dipingere è una passione che ha attraversato la mia vita. E’ proprio in quell’impellente necessità di rappresentare la natura che il famoso fanciullino di pascoliana memoria che è in ognuno di noi può trovare un libero sfogo e un’espressione completa.

 
La primavera estate 2011 di Tata Italia, una suggestione firmata Otilos

Il mediterraneo è l’ispirazione, il bianco il suo mantra cromatico, l’eleganza di una rappresentazione la cifra distintiva di un percorso di successo.
E’ il percorso che Otilos continua a scrivere con Tata Italia in occasione della presentazione della nuova campagna primavera estate 2011 dell’importante realtà barese del settore delle calzature, ancora una volta pronta ad [...]

 

Auguri

 
Il regalo di Natale per Otilos arriva dal TGCOM

Madalina Ghenea è senza dubbio una delle top model più hot del momento. Cesare Maria Solito, fotografo Otilos, ne ha svelato il lato più romantico e sognante in uno splendido servizio fotografico, conquistando la copertina del mensile nazionale Lady Sposa.